Cinema e turismo in convegno

408
film festival cine

Oggi presso l’Auditorium parco della musica, Sala studio 3, sarà presentata la Bil, Borsa internazionale delle locations

Sin dalla nascita del cinema, la forte influenza esercitata dalla narrazione filmica sull’immaginario collettivo è apparsa evidente. Da alcuni anni, però, il mondo dell’economia e del marketing si è interrogato sulle potenzialità di sviluppo e incremento del settore turistico connesse al cinema.

Studi e ricerche hanno dimostrato, infatti, che le immagini sono un potente veicolo di comunicazione e promozione di un territorio. La storia del cinema è ricca di esempi illustri di come una pellicola possa diventare portavoce delle bellezze di un territorio, permettendo al vasto pubblico cinematografico di conoscere luoghi dapprima ignoti. Basti pensare al film «La passione di Cristo», il capolavoro dell’attore americano Mel Gibson, interamente ambientato a Matera. Dopo l’uscita della pellicola nelle sale italiane i Sassi di Matera hanno subito un’impennata nelle visite ed escursioni nei luoghi del film. Anche la televisione dà il suo contributo al cineturismo. Ne è un esempio celebre la famosa fiction in costume «Elisa di Rivombrosa», che ha fatto conoscere agli italiani l’incantevole castello di Agliè, in Piemonte.

L’importanza del cinema come leva indispensabile per il marketing territoriale è stata legittimata e riconosciuta dalla nascita delle film commission, organizzazioni non governative con il compito di attirare produzioni audiovisive nei territori di competenza favorendone la promozione.

Oggi è la volta di un nuovo organismo, la Bil (Borsa internazionale delle locations). Il progetto, diretto da Michelangelo Messina, già direttore artistico dell’Ischia Film Festival, mira a favorire la nascita dei cine-viaggi, vacanze organizzate allo scopo di scoprire i luoghi dei film più amati.

Alla conferenza stampa di presentazione interverranno il ministro degli affari esteri Franco Frattini, il presidente dell’Istituto Nazionale per il Commercio estero Umberto Vattani, il vice sindaco del comune di Roma Mauro Cutrufo e il direttore artistico della Bil, Michelangelo Messina.