Non buttare il vecchio cellulare, riciclalo

206

Contengono metalli «preziosi» come rame e plastica, ma anche oro, argento e palladio; materiali che, se riciclati, possono contribuire a ridurre la quantità di gas serra prodotti durante il processo di fabbricazione e produzione dei futuri nuovi acquisti elettronici

In America questa è la settimana del «National Cell Phone Recycling», l’iniziativa dell’Agenzia governativa di protezione ambientale (Epa) dedicata al riciclaggio dei vecchi telefoni cellulari.

«Cellulare rotto, non gettarlo, ma riciclalo» è un’iniziativa per la salvaguardia dell’ambiente che vuole coinvolgere tutti i cittadini. I telefoni cellulari infatti contengono metalli «preziosi» come rame e plastica, ma anche oro, argento e palladio; materiali che, se riciclati, possono contribuire a ridurre la quantità di gas serra prodotti durante il processo di fabbricazione e produzione dei futuri nuovi acquisti elettronici.

L’Epa ha affermato che per ogni milione di telefoni cellulari raccolti recupera circa 37,5 chili d’oro, 386 chili d’argento, 16,5 chili di palladio e 17,637 chili di rame. Lo scorso anno, attraverso la prima edizione dell’iniziativa, sono stati raccolti più di 11 milioni di telefoni cellulari da riciclare.