La Caretta è tornata nel Parco del Gargano

250

Organizzata la sorveglianza delle deposizioni delle uova sulle spiagge garganiche. Questi animali sono capaci di compiere migrazioni di migliaia di chilometri per raggiungere i siti di nidificazione

Monitoraggio dell’Osservatorio naturalistico del Parco