Intelligenza superiore

124

Un concetto di «Intelligenza superiore» frutto di intuizioni o forse da noi inventato o condiviso, per scelta o suggestione, come verità rivelata. Un concetto, comunque, interpretabile e confutabile in infiniti modi (segno di limiti non definibili della nostra mente), ma anche rimedio (ad una altrimenti inaffrontabile ricerca di «verità» plausibili) che si sostanzia nei riferimenti […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.