L’indeterminatezza delle cose come opportunità del pensare

116

La vastità e la profondità del pensiero, intuite dall'uomo e che l'uomo stesso vorrebbe esplorare, potrebbero intimorire e rendere troppo ansiosa l'attesa di risultati fruttuosi, da una sua ricerca sui contesti complessi del vivere umano. È, questa, una ricerca che si presenta con troppi dubbi sul valore e sulla spendibilità pratica dei risultati perseguibili, anche […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.