La scienza in un calendario

321

«La passione per la scienza e la curiosità sono gli elementi alla base di ogni attività di ricerca e iniziative come quella promossa da Molecularlab.it danno la possibilità di incoraggiare studenti e persone, di ogni età, ad avvicinarsi al mondo scientifico»

Se la maggior parte dei calendari hanno come protagonisti vip e modelle, ce ne sono alcuni che invece mettono in copertina la scienza. Il calendario di Molecularlab.it, per l’appunto, è uno di questi. Giunto alla sua sesta edizione, vuole ritrarre la vita di laboratorio, la microbiologia, i dettagli degli esperimenti; modelli certamente inconsueti da appendere a un muro, ma che tentano di far conoscere la bellezza della scienza e far condividere la passione per l’attività di ricerca incoraggiando studenti e persone, di ogni età, ad avvicinarsi al mondo scientifico.

I ricercatori, le aziende ed i laboratori sono chiamati a partecipare al concorso fotografico pubblicando fino a tre foto dei propri esperimenti di laboratorio o che riguardano, più in generale, la vita che c’è dietro la ricerca e la scienza.

Riccardo Fallini, l’ideatore e il fondatore di MolecularLab.it, ha dichiarato: «Anche quest’anno il concorso fotografico vuole offrire l’opportunità ai ricercatori di comunicare le proprie emozioni attraverso le immagini».

C’è tempo fino alla fine di Novembre per mandare i propri contributi on line seguendo le istruzioni descritte sul sito. Insieme ad ogni immagine bisognerà indicare l’autore, il titolo, la descrizione del soggetto e la tecnica di laboratorio che ha portato alla realizzazione del soggetto dello scatto.

E sarà un sondaggio pubblico, unitamente al parere della redazione del sito, a determinare le migliori immagini che entreranno a far parte del Calendario 2012 di Molecularlab.it, distribuito on line.

In definitiva, in un mondo, quello della ricerca scientifica, la comunicazione risulta un tassello fondamentale e la possibilità di avere notizie sulle ultime scoperte scientifiche ed effettuare incontri e discussioni, anche tramite rete, permette di realizzare scambi culturali tra ricercatori, docenti ed aziende; un’interconnessione di competenze che può solo avere risvolti positivi in termini di efficienza di risultati.

E MolecularLab.it, in linea con questi obiettivi, si pone proprio come tangibile sistema di diffusione di notizie in continua crescita.