I fiori dimenticati

164

Ma continuiamo il nostro viaggio nella biodiversità, chiedendo ad Alberta Campitelli, Dirigente Ville e Parchi Storici Sovraintendenza Beni Culturali, come può l'arte dei giardini contribuire a recuperare e mantenere la biodiversità. «La mancanza di una cultura nel campo dei giardini ha prodotto, in Italia, un appiattimento nella presenza delle piante utilizzate per decorare giardini pubblici […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.