Siamo coscienti del pericolo eppure…

262
Viale 56 PCatino

Viviamo in un mondo finito. Le risorse che il pianeta ci offre non sono infinite. Eppure gli economisti, e anche i demografi, continuano a predicare la crescita. Dobbiamo crescere. Se la crescita si ferma è stagnazione, se si inverte è recessione. Possiamo solo crescere. E quindi si presume che sia possibile la crescita infinita. In […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.