Nuova Direttiva Seveso dal 2015

135

Maggiore sicurezza e protezione ambientale e sanitaria riguardante gli impianti a rischio di incidente rilevante. Dopo l’approvazione del Parlamento europeo prevista a giugno ci sarà la nuova Direttiva. Due anni di tempo perché le industrie interessate si adeguino alle nuove norme

Il Consiglio e il Parlamento europeo hanno raggiunto un accordo informale per la nuova Direttiva Seveso (Seveso III) che entrerà in vigore il 1° giugno 2015. Il documento di riferimento della Commissione europea è la Comunicazione COM (2010) 781 final che è stata sottoposta ad una verifica da parte di tutte le parti interessate. Il relativo rapporto di verifica è stato pubblicato il 9 giugno 2011.

I passi successivi sono i seguenti. Dopo l’approvazione del Parlamento europeo prevista a giugno 2012, il Consiglio d’Europa adotterà ufficialmente la nuova Direttiva Seveso alla fine del 2012. Poi ci saranno 2 anni di tempo perché le industrie interessate si adeguino alle nuove norme prima dell’entrata in vigore nel 2015.

La nuova Direttiva Seveso che interessa circa 10mila impianti europei a rischio di incidente rilevante, introduce una nuova classificazione delle sostanze pericolose, ridefinisce le modalità di accesso alle informazioni da parte del pubblico, stabilisce le regole per garantire la partecipazione del pubblico ai processi decisionali e per assicurare i diritti dei cittadini per l’accesso alla giustizia in materia ambientale in caso di controversie. Infine, la nuova Direttiva stabilisce un nuovo sistema di regole per le ispezioni agli impianti a rischio di incidente rilevante al fine di verificare l’attuazione dei nuovi standard di sicurezza e di prevenzione degli incidenti, nonché il rispetto della nuova normativa di protezione sanitaria ed ambientale.

(Fonte Ue)