La valutazione ambientale e Agenzia per la Sicurezza Nucleare

82

In maniera analoga, la Valutazione ambientale per la definizione dei siti e depositi nucleari è strettamente condizionata dal consenso e approvazione da parte del popolo, non solo ma si propone preliminarmente il sondaggio dei consensi al fine di non far trovare la committenza, a lavori iniziati, di fronte a manifestazioni ostili dei cittadini che rigettano l’iniziativa per motivi che potevano esser accertati tempestivamente. Ovviamente anche gli andamenti delle temperature nel tempo impongono il loro valore per la valutazione dei siti e dei rapporti di convenienza.

Anche a livello politico, al momento delle decisioni a favore del nucleare, si verificano di solito, turbolenze tra i rappresentanti dei vari schieramenti politici con episodi personali poco rassicuranti per la soluzione e per la quiete sociale, indicendo nei cittadini turbamenti per timori di danni derivanti dall’uso di sostanze radioattive.
Finalmente per questo e per altri motivi è stata varata la Agenzia per la sicurezza nucleare.

Ma anche in questo caso c’è il consueto boicottaggio ritardando innanzi tutto le nomine dei vertici dell’Ente, le linee guida di lavoro e quant’altro. Molti di noi hanno sperato di potere partecipare al lavoro dell’Agenzia per la sicurezza nucleare in virtù dell’esperienza quasi trentennale acquisita nel campo della analisi della sicurezza di sistemi complessi, della programmazione e della gestione della affidabilità, ovvero, della «dependability» messa a disposizione del nuovo «Top Management».
Sul fronte d’onda della tecnologia adottata per la sicurezza di reattori nucleari avanzati saranno analizzati nelle parti seguenti gli aspetti tecnici comparativi dei principi di funzionamento che le centrali nucleari utilizzano per il relativo processo di fissione senza tuttavia voler indicare quale possa essere la migliore tecnologia di sicurezza nucleare attualmente sul mercato. Tuttavia, alla base rimangono i concetti fondamentali della garanzia della sicurezza e che, in qualche modo, consentono a tutte le varie tecnologie nucleari di pervenire a risultati comparabili.