Generalmente poche piogge ma…

209

Nel prossimo week end il tempo sarà generalmente instabile su gran parte delle regioni italiane, più accentuato al nord settore occidentale e sulle regioni tirreniche. Piogge più intense tra la Liguria, il Piemonte e l’Emilia Romagna. Le temperature in linea con le medie stagionali. I mari generalmente da poco mossi a mossi

Dopo le nevicate record tra l’Abruzzo e il Molise, dopo le tempeste di vento che hanno falcidiato migliaia di alberi, ci si aspettava una settimana ancora difficile, invece e per fortuna è stata una settimana tranquilla, con temperature rigide, ma anche con giornate assolate soprattutto al Centro e al Nord fino a sabato, poi domenica le cose son cambiate. Al Sud ha prevalso per quasi tutta la settimana una certa instabilità, ma senza situazioni difficili. Vediamo allora cosa ci preserva la settimana entrante.

Le previsioni

Dopo la breve tregua del maltempo durata quasi una settimana, le previsioni per la settimana entrante non ci dicono nulla di buono. Per una serie di eventi meteo più ampi che dalle aree polari si spingono fino alla Francia e per la presenza di un imponente promontorio anticiclonico nell’area russa, nel bacino del Mediterraneo si prevede l’arrivo di una circolazione depressionaria intensa e forse duratura.
Infatti si sta già stabilizzando una circolazione depressionaria fredda sul Golfo del Leone. Ciò catturerà aria più umida ed instabile dai quadranti meridionali del Mediterraneo. Quindi leggeri correnti di Scirocco che dalle estreme regioni del sud si porterà nei giorni successivi al centro e su parte del nord. Quindi aspettiamoci un peggioramento del tempo su tutta l’Italia. Quindi per la prima parte della settimana sono previste piogge più intense sul versante ligure-tirrenico, ma anche, se meno intense sul versante adriatico. Nevicate sui rilievi alpini e appenninici centro settentrionali a partire da 900/1000 metri. Ma vediamo cosa potrà accadere giorno per giorno.
Lunedì: piove al nord, più intensamente sul settore occidentale. Sul settore orientale piogge, ma anche cieli a tratti sereni. Neve è prevista sulle Alpi centro occidentali a partire da 800 metri. Al centro piogge più insistenti su Toscana, Lazio e Umbria. Molto forti sulla Sardegna. Meglio la situazione meteo sul versante Adriatico. Al sud leggeri venti di scirocco, piogge sulla Sicilia e Calabria Ionica, altrove variabile. I mari da poco mossi a mossi. Le temperature in diminuzione al centro e al nord.
Martedì: continua a piovere al nord e sulle regioni tirreniche dalla Toscana fino a parte della Campania. Meglio la situazione sul versante orientale, infatti sono previste ampie schiarite sul Triveneto e la Romagna. Sul settore nord occidentale invece a causa della persistenza del maltempo si teme qualche nubifragio sul Piemonte. Migliora il tempo su gran parte della Sardegna e al Sud solo piogge leggere più intense localmente. Le temperature saranno leggermente sotto la media stagionale al nord e al centro, stazionarie altrove e i mari mossi.
Mercoledì: migliora sul settore nord occidentale. Bel tempo su quello nord orientale. Ancora qualche leggera pioggia sulle regioni centrali, ma con tendenza ad un netto miglioramento. Al sud prevale il variabile, ma con qualche residua nuvolosità e qualche pioggia su Campania, Molise e Puglia.
Giovedì: Generale miglioramento del tempo su quasi tutte le regioni e temperature in leggera risalita. Nelle prime ore del mattino tuttavia ancora qualche residua pioggia sul settore nord occidentale, ma con situazione in netto miglioramento nel pomeriggio.

Attendibilità al 70%

Venerdì: (Equinozio di Primavera) peggiora il tempo ancora una volta sul settore nord occidentale con il ritorno delle piogge soprattutto su Piemonte ed Emilia Romagna. Peggiora il tempo durante la giornata anche in Sardegna e sulle regioni centrali con qualche pioggia. Il cielo a tratti coperto potrebbe impedire soprattutto al nord di vedere l’eclissi parziale di Sole che si manifesterà il mattino. Anche al sud nell’arco della giornata il cielo apparirà da poco nuvoloso a nuvoloso con qualche leggera pioggia. Le temperature in ulteriore aumento nei valori massimi al centro e al sud.
Week end: Tempo generalmente instabile su gran parte delle regioni italiane, più accentuato al nord settore occidentale e sulle regioni tirreniche. Piogge più intense tra la Liguria, il Piemonte e l’Emilia Romagna. Le temperature in linea con le medie stagionali. I mari generalmente da poco mossi a mossi.