Appena scoperta ed è già in pericolo

447
Vipera cornuta smeraldina (Ophryacus smaragdinus)

È stata chiamata vipera cornuta smeraldina (Ophryacus smaragdinus). «In molti paesi in via di sviluppo come il Messico stiamo perdendo specie animali prima ancora di scoprirle». «È diffusa prevalentemente nello stato di Veracruz, che è il più deforestato del Messico. A peggiorare le cose, tutti gli habitat di questo serpente si trovano fuori dalle poche aree protette esistenti»

Un team di scienziati ha scoperto una nuova specie di vipera cornuta nella foresta pluviale della Sierra Madre Orientale di Jalisco, in Messico. Gran parte dei serpenti dell’habitat montano sono stati spazzati via dall’espansione dell’agricoltura e dalla distruzione delle foreste. La specie appena scoperta è già considerata «estremamente vulnerabile» dagli scienziati del gruppo di ricerca Herp.Mx che l’hanno identificata, in collaborazione con l’associazione messicana Biodiversa.
Il serpente è stato chiamato vipera cornuta smeraldina (Ophryacus smaragdinus) grazie al suo brillante colore verde e delle due scaglie a forma di corno sopra gli occhi, che i ricercatori ancora non hanno ben capito a cosa servano. I locali chiamano il serpente «torto» o piccolo toro.
«In molti paesi in via di sviluppo come il Messico stiamo perdendo specie animali prima ancora di scoprirle», ha commentato Christoph Grünwald, presidente di Biodiversa e capo ricercatore.

Chiamando il nuovo serpente «il primo esempio di una “quasi estinzione” – continua Grünwald – la vipera cornuta smeraldina è diffusa prevalentemente nello stato di Veracruz, che è il più deforestato del Messico. A peggiorare le cose, tutti gli habitat di questo serpente si trovano fuori dalle poche aree protette esistenti».