Andrea Aversano

Andrea Aversano, dopo la laurea in giurisprudenza ha conseguito il dottorato di ricerca in Filosofia del diritto presso l’Università degli studi di Napoli Federico II, discutendo il lavoro: «Il linguaggio giuridico tra interpretazione e comunicazione».

Collabora con il Laboratorio di ricerca dipartimentale di Ermeneutica della Temporalità Giuridica «ETG», presso l’Università degli studi di Cassino e del Lazio meridionale. Le sue pubblicazioni scientifiche hanno come oggetto di studio l’Ermeneutica giuridica, prevalentemente postmoderna. Tra i principali autori trattati, si segnalano: G. Anders, M. McLuhan, M. Heidegger e F. Kafka. Ha pubblicato la monografia «Il diritto all’antiquatezza. Il giusnaturalismo nell’ermeneutica filosofica di Günther Anders».

È dottore abilitato al patrocinio legale. Ha svolto attività di consulenza presso la Pubblica amministrazione, attività che ora svolge nel settore aziendale.

Torna a Redazione