A Milano si guarda anche all’agricoltura

    172

    Agricoltura milanese più competitiva, aziende agricole più forti e concorrenziali, integrazione tra agricoltura e altre attività produttive del territorio. Sono questi i tre punti cardine su cui si basa il Piano agricolo provinciale presentato dall’assessora all’Agricoltura Bruna Brembilla e approvato all’unanimità dal Consiglio provinciale nel corso dell’ultima seduta

    «La nuova Politica Agricola Comune (Pac) ? sostiene l’assessora all’Agricoltura della Provincia di Milano Bruna Brembilla ? afferma l’importanza crescente dell’ambiente rurale come ambito in cui attivare nuove misure a favore dell’ambiente, della qualità e del benessere animale. Prevede inoltre scambi virtuosi fra attività agricola e attività alternative come agriturismo, agroenergie, riforestazione e interventi agroambientali. Una multicolturalità agricola alla quale gli agricoltori della provincia di Milano guardano con sempre maggior interesse, come testimonia anche la loro attenzione nei confronti de ?il metrobosco?, progetto di realizzazione di una anello verde intorno a Milano, per dare un nuovo benessere agli abitanti del