La luce non è solo colore…

228
Perrini-Cromatologia

L’analisi in questo volume ricco di dati continua fino ad analizzare la struttura della luce e quindi dei colori, ad esaminare l’aura e a scandagliare i possibili significati fino ad arrivare alle sorgenti non visibili come l’infrarosso e quindi ai vari usi che ne sono stati fatti

La luce è una condizione fondamentale della vita. La cosiddetta luce visibile, percepibile all’occhio umano si divide in determinati colori. Al di là del violetto si trova l’ultravioletto; l’infrarosso confina, dall’altra parte, con il rosso. I colori sono espressione dell’anima: delle emozioni, sensazioni, desideri, passioni.
È questo il nuovo campo d’indagine di Angelo Perrini nel suo ultimo lavoro on line fra i nostri e-book («Cromatologia – Luce, Colori, Calore.», € 10,00).

«Il colore della luce emette radiazioni, emette calore. L’arte rispecchia colore, calore e luce, nell’arte c’è anima, passione e vita – sostiene Perrini nel suo studio -. Le culture più antiche che conosciamo hanno adorato il sole come una divinità e/o l’essere che dona la vita. “Figlio di Ra” (figlio del sole) si chiamavano i sovrani egiziani e ancora oggi la casa regnante giapponese fa risalire le sue origini alla dea del sole Amateresu».
L’analisi in questo volume ricco di dati continua fino ad analizzare la struttura della luce e quindi dei colori, ad esaminare l’aura e a scandagliare i possibili significati fino ad arrivare alle sorgenti non visibili come l’infrarosso e quindi ai vari usi che ne sono stati fatti.
Un volume che parte dalla cultura artistica, qual è quella del nostro Autore, e sconfina nel non visibile dandone interpretazioni originali e accattivanti.