Fantacity strizza l’occhio all’ambiente

    294

    Il rispetto e la salvaguardia dell’ecosistema in cui viviamo sono due aspetti fondamentali per il benessere e la salute non solo del pianeta ma anche di tutti noi. In vista della Giornata mondiale della Terra 2015, Fantacity lancia Natura Urbana, una sezione di incontri e workshop dedicati proprio al tema dell’ambiente

    Occhi puntati anche sul rispetto e sulla salvaguardia dell’ambiente in occasione di Fantacity, l’evento dedicato alla creatività e alla fantasia che dal 16 al 19 aprile invaderà le strade e le piazze del centro storico di Perugia.
    Dal 1970, quando vennero istituite dalle Nazioni Unite per la prima volta le celebrazioni per la Giornata mondiale della Terra, ogni anno, un mese e due giorni dopo l’equinozio di primavera, il 22 aprile, il mondo intero celebra l’ambiente e la salvaguardia del Pianeta. La salute e il benessere del Pianeta sono due temi molto sentiti, soprattutto dai bambini e dai ragazzi che ricevono costantemente indicazioni e suggerimenti attraverso la scuola, la famiglia e il tessuto sociale in generale.

    Se a questo si aggiunge il fatto che l’Umbria è conosciuta anche come il cuore verde d’Italia ecco che una manifestazione come Fantacity, che da nove anni richiama le famiglie da tutto il Paese, non poteva non parlare ai ragazzi di questo argomento.

    Si chiama Natura Urbana, la sezione dedicata al rispetto dell’ecosistema, che vede una serie di incontri e iniziative, pensati per bambini e ragazzi, decisamente interessanti.

    Si parte con la Gara di Rifiuthlon, una nuova disciplina che coniuga sport e salvaguardia dell’ambiente. Una vera e propria gara il cui scopo è la pulizia di un luogo prescelto.

    La competizione è aperta a tutti. I partecipanti vengono dotati di un sacco per rifiuti, un paio di guanti e devono raccogliere rifiuti in un tempo predefinito. Si possono riempire più sacchi, ci si può organizzare in squadre. Ma per vincere non basta fare il miglior tempo o raccogliere il maggior numero di sacchetti, anche se alla quantità di rifiuti raccolti viene assegnato un punteggio necessario per comporre la classifica finale.

    Si prosegue poi con Se lo abbandoni, il rifiuto sei tu! che mira a «fare il verso» alle campagne contro l’abbandono degli animali domestici, in vista delle ferie estive, e vuole sensibilizzare i cittadini circa il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti sul ciglio delle strade, nelle scarpate, nei parchi. Questa attività prevede la realizzazione di una postazione in cui tutti potranno diventare testimonial sui social network contro l’abbandono dei rifiuti.

    Senza dimenticare, infine, Il mondo di Gaia, il laboratorio per la scoperta di piante e animali a cura del Corpo Forestale dello Stato; Mio Mini Pony, per le visite in città con i pony e favorire l’educazione verso il rispetto degli animali e il dialogo con loro; Ma come bevi?, il workshop di cultura e benessere sul tema dell’acqua; Next Generation, i laboratori per cimentarsi nel riciclo di materiali come cartone, plastica e tessuti nella cornice della Rocca Paolina.

    Per maggiori informazioni sulla manifestazione: www.fantacity.eu