Ora preoccupa l’Ozono troposferico

    541

    Nuovo rapporto dell’Agenzia sull’inquinamento da ozono (troposferico) in Europa nell’estate 2004

    L’inquinamento da ozono troposferico (quello cattivo a bassa quota) è particolarmente significativo durante la stagione calda ed in particolare da aprile a settembre, essendo l’ozono troposferico un inquinante secondario prodotta dalla reazione fotochimica tra radiazione ultravioletta. Ossidi di azoto ed inquinanti organici primari provenienti dal traffico urbano, da sorgenti industriali, ma anche da fonti naturali.
    L’Agenzia Europea per l’ambiente ha esaminato i livelli di concentrazione in aria di ozono troposferico su tutta l’Europa in base alle comunicazioni che i vari stati membri sono tenuti a fare in attuazione della Direttiva 2002/3/EC sull’ozono troposferico, soprattutto in relazione al superamento del limite