Particolato – In Puglia problematica l’estate

194
sole ozono

«Il PM10 è un indicatore imperfetto per misurare la qualità dell’aria, poiché il dato risulta troppo grossolano e, dunque, fuorviante; per i prossimi studi si dovrà far riferimento sempre più alle tipologie di particolato più fine»

Nel corso dell’ultima giornata di studi, del III Convegno nazionale sul particolato che si è svolto a Bari dal 6 all’8 ottobre, è stata presentata una ricerca sulla caratterizzazione chimica del PM2,5 e PM10 in Puglia.
Il relatore, prof. Gianluigi de Gennaro (che ha sostituito la dott. Marcella Piacentino), ha illustrato, con l’ausilio di numerosi grafici, i risultati di questa ricerca, che ha portato alla conoscenza di un dato significativo: l’assenza di un trend stagionale del livello di PM10 e PM2,5 in Puglia.
Questo studio ha dato la possibilità di mettere a confronto i dati delle ricerche svolte in