Si rimette in marcia l’Alta Murgia che vuol contare

    280
    Parco naz Alta Murgia GCarlucci
    Uno scorcio del Parco nazionale dell'Alta Murgia, foto di G. Carlucci

    Per la difesa dell’ambiente e del paesaggio, per ricostruire dal basso un Parco Nazionale di pace, per la smilitarizzazione e la legalità. Questi i motivi del ritorno di una manifestazione dalla grande simbolicità solidale

    Dal cuore del Meridione d’Italia, dall’Alta Murgia, una vasta area collocata al confine tra la Puglia e la Lucania, giunge un forte appello contro i principali e contraddittori processi che investono il mondo della globalizzazione.
    Replicando l’appuntamento del 2003 che vide aderire un popolo variegato e multicolore, i Comitati dell’Alta Murgia hanno promosso una nuova marcia fra i Comuni di Gravina e Altamura, prevista per il 14 maggio 2005, in virtù di tante grandi e piccole questioni ancora aperte che dopo l’appuntamento di due anni fa ottennero soluzioni solo provvisorie.
    La marcia vuole