Tornato in Francia l’avvoltoio monaco

    511
    avvoltoio monaco uccelli rapaci

    L’esemplare era stato raccolto e curato a dicembre dai guardaparco del Parco Naturale delle Capanne di Marcarolo e dal personale del Centro di Recupero. Stremato dal viaggio, dal maltempo e da un digiuno prolungato, non era riuscito a riprendere il volo

    È tornato in Provenza il bellissimo esemplare femmina di Avvoltoio monaco (Aegypius monachus) soccorso a dicembre dai guardaparco del Parco Naturale delle Capanne di Marcarolo e curato dal personale del locale Centro di Recupero. L’animale porta su una zampa un vistoso anello colorato con una sigla identificativa, leggibile anche a distanza con il binocolo, e ha sulla parte bassa del groppone una piccola radio trasmittente che segnala la sua posizione ai ricercatori. L’avvoltoio, probabilmente stremato dal viaggio, dal maltempo e da un digiuno prolungato, non era riuscito a riprendere il volo. Per fortuna i guardaparco di Marcarolo, che avevano già