Il Vajont, una tragedia a tre dimensioni

233

Una mostra di fotografia stereoscopica ricorda il disastro del 1963

Il Vajont visto da un’altra prospettiva. Nel panorama degli eventi che ricordano la catastrofe, la mostra «3Diga Vajont» si distingue senza dubbio per l’originalità dei linguaggi e degli strumenti impiegati: stereogrammi, scansioni laser, immagini e filmati d’archivio raccontano una tragedia ancora viva nell’immaginario collettivo, un dramma dell’uomo e della natura che, dopo quasi mezzo secolo, grida ancora giustizia.

Negli anni, le storie e i protagonisti dell’alluvione del ’63 hanno parlato attraverso la fotografia, la letteratura, il cinema e il teatro. Stavolta, è il turno della stereoscopia. Il risultato, probabilmente,