L’insostenibilità dei «frutti» dell’uomo

99
Pianta detriti 36 PCatino
foto di Pina Catino

L'uomo urbano mangia il frutto e butta il seme nel sacchetto delle immondizie, lo rende immondo, fuori dal mondo della vita. Il seme finisce in una discarica o in un inceneritore e qui è perduto davvero, muore, sepolto o bruciato e il ciclo si rompe ( Professore emerito di Merceologia, Università di Bari ) Nella […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.