La sfida del post–Kyoto

120
Rifiuti 40 PCatino
foto di Pina Catino

Occorre una rivoluzione energetica, ma anche un ripensamento del settore dei trasporti, una revisione delle modalità di costruzione degli edifici e di funzionamento dei cicli produttivi, probabilmente anche una ridiscussione delle tipologie di prodotti immessi sul mercato ( Direttore scientifico del Kyoto Club ) La comunità scientifica, allarmata per l’accelerazione dei segnali climatici, ha da […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.