Critici gli ambientalisti sull’Europa

27

L'UE abusa del commercio delle emissioni e distorce il mercato In Italia 7 milioni di tonnellate oltre le emissioni assegnate per il 2005 Gli Stati europei stanno colpevolmente permettendo alle industrie di produrre tonnellate di CO2 a piacimento e senza pagare alcun costo, questa l'accusa delle organizzazioni ambientaliste Wwf, Greenpeace e Amici della Terra. La […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.