Dnv e il Protocollo di Kyoto

70

Dnv è fra i maggiori enti indipendenti per la verifica di gas a effetto serra con attività condotte su scala mondiale. È stato tra i primi Designated Operational Entity accreditati dall’Unfccc (United Nations Framework Convention on Climate Change) in determinati ambiti settoriali, per la convalida e la successiva verifica dei progetti basati sul Clean Development Mechanism (Cdm), uno degli strumenti introdotti dal Protocollo di Kyoto per promuovere la riduzione delle emissioni di gas serra.
Dnv offre anche servizi di auditing e verifica indipendente relativi agli altri strumenti previsti dal Protocollo di Kyoto, Joint Implementation (JI) ed Emission Trading, e per la convalida indipendente dei report sulle emissioni che un numero crescente di aziende inserisce nelle proprie comunicazioni annuali agli stakeholder.
Dnv è leader di questo mercato con il 53% dei progetti Cdm e il 45% dei progetti JI validati (Fonte: Unep Risoe Center).
Per tutti questi servizi Dnv ha ottenuto diversi accreditamenti: Unfccc, Chicago Climate Exchange, Californian Climate Action Registry, Emissions Trading Scheme in tutti i Paesi UE. Nel 2005, la rivista specializzata Environmental Finance ha proclamato Dnv, per il secondo anno consecutivo, miglior ente di verifica indipendente per i progetti volti a contrastare i cambiamenti climatici.

Dnv (Det Norske Veritas) è una fondazione internazionale indipendente con sede a Oslo. Dal 1864 opera per la «salvaguardia della vita, della proprietà e dell’ambiente», mettendo a disposizione dei clienti la propria esperienza e le proprie competenze nella gestione dei rischi nei più diversi settori di attività. Presente in 100 Paesi con 300 sedi e 6.100 dipendenti, Dnv è uno dei principali organismi di certificazione a livello mondiale: con oltre 65.000 certificazioni e un fatturato che nel 2005 è stato pari a 835 milioni di Euro.
Dnv opera in Italia dal 1962 ed è presente su tutto il territorio nazionale con 10 sedi operative e oltre 200 dipendenti. È leader nel mercato italiano della certificazione con oltre 16.000 certificazioni rilasciate: è al primo posto nella certificazione sia dei Sistemi di Gestione Qualità (ISO 9000) con un market share del 17% sia dei Sistemi di Gestione Ambientale (ISO 14000) con il 25% del mercato. I ricavi totali nel 2005 hanno raggiunto i 36 milioni di euro, di cui il 4%, come ogni anno, è stato investito nella formazione delle risorse umane.
(Info www.dnv.it)

(Fonte Dnv)