Il commissario per l’energia: L’Europa non ce la farà

107

Il Commissario Europeo per l’Energia, Andris Piebalgs, ha dichiarato che «l’Unione non riuscirà a raggiungere gli obiettivi del protocollo di Kyoto entro il 2008-2012 perché il mix energetico del vecchio continente non è quello ottimale per perseguire le riduzioni di gas serra».
«Solo oggi – ha commentato il direttore del Dipartimento ?Ecologia di mercato? dell’Istituto Bruno Leoni (Ibl), Carlo Stagnaro – il Commissario Piebalgs riconosce ciò che l’Ibl dice da tempo, e cioè che il vecchio continente si è imbarcato in una missione impossibile. È giunto il momento che Bruxelles affronti seriamente la questione energetica, distogliendo gli occhi da Kyoto per guardare invece a Lisbona».

(Fonte AgenParl)