Il gossip

161

È circolata voce tra i delegati che il precedente presidente Usa Bill Clinton in compagnia di Al Gore potrebbe essere presente la prossima settimana.

Si è saputo che il Canada sta facendo, in via informale, pressione sugli Usa affinché ammorbidisca le sue posizioni di intransigenza per il post Kyoto.

Si è saputo inoltre che la Russia, dopo la ratifica del Protocollo di Kyoto, un anno fa circa, non ha fatto praticamente nulla per darne seguito: non ha istituito un organismo nazionale per il censimento delle emissioni e dei sinks dei gas serra, né gli archivi nazionali delle emissioni e dei sinks, né i registri nazionali per le transazioni dei permessi di emissione, ecc. Tutto ciò, di fatto, tagliano fuori la Russia dai possibili benefici dell’uso dei meccanismi flessibili, e la pongono in una situazione di inadempienza nei confronti degli impegni del Protocollo.