Il Programma energetico nazionale

75

Il Pen prevedeva che nel quinquennio 1986-1990 entrassero in servizio altri nuovi impianti nucleari per una potenza compresa fra 26.000 e 36.000 megawatt. «La potenza degli impianti nucleari in sevizio nel 1990 - prosegue il testo citato - sarà pertanto compresa fra un minimo di 46.100 MW e un massimo di 62.100 MW». «I vantaggi […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.