Il ruolo delle Pro-loco

166

Il disegno di legge sul Turismo affronta anche aspetti già presenti nella precedente normativa sia in ordine al ruolo ed alle funzioni delle Pro-loco sia in ordine ai servizi di informazione al turista.
Per quanto concerne le Pro-loco si ribadisce sostanzialmente l’importanza che la Regione riconosce a questi presidi di animazione locale e riflette il riconoscimento che di tale ruolo le pro-loco si sono conquistate anche nel quadro normativo nazionale. A nessuno sfugge il delicato e prezioso contributo che tali realtà associative offrono, costituendo spesso, specie nelle realtà più piccole, l’unico momento vivificante di coesione sociale e culturale. Per quanto riguarda gli uffici di informazione e di accoglienza al turista è data ai comuni la responsabilità di istituirli ed autorizzarli, e all’Apt il compito di determinare i requisiti d’intesa con i comuni e con l’Anci. L’obiettivo della norma è responsabilizzare le autorità locali sulla rilevanza di tali servizi, laddove essi si giustificano, e di condividere con l’organo tecnico della Regione, l’Apt, criteri e requisiti. Questo tema peraltro rinvia ad una questione centrale che informa tutta la revisione normativa proposta che è quella della centralità del turista, della tutela e dell’attenzione da riservare agli ospiti.

(Fonte Regione Basilicata)