Nasce l’Osservatorio dei Parchi Europei

92

La natura dell’Osservatorio Parchi Europei è stata spiegata nel corso del seminario del 7 luglio; individuare i modi ottimali per rapportarsi con gli interlocutori sovrazionali attraverso l’armonizzazione degli obiettivi e proposte da sostenere in opportune sedi comunitarie.
«Le zone dei parchi – spiega ulteriormente Franco Bonanini, presidente di OPE e del Parco Nazionale delle 5 Terre – devono avere una nuova legislazione per evitare quello che è definito “Turismo di provenienza”. In pratica è fondamentale il mantenimento dell’autenticità».
«Dev’essere una sorta di forum europeo – precisa Bonanini – per aree protette che grazie a seminari, incontri, un sito web (www.opeweb.net), pubblicazioni, tenterà di fornire risposte globali alla questione parchi, oltre le ottiche frammentarie e favorendo l’adozione di organiche politiche per le aree protette».
A. Lo C.