Tutti chierici, per una coesistenza difficile

99

A cui (per rimanere pertinenti col filo di questo numero del Villaggio) dobbiamo cominciare ad aggiungere qualche ulteriore considerazione. Per dire che, ahinoi!, non è certo la cultura italiana (o il suo mondo scientifico o intellettuale o la sua scuola o la grandissima parte del nostro mondo politico) che oggi può affrontare con sufficiente serenità […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.