Un caso: la Puglia

254

Dai dati regionali esaminiamo il caso della Puglia; i trasporti personali, privati e pubblici; nel 2005 hanno immesso nell'atmosfera circa 3 milioni di tonnellate di anidride carbonica, circa 130.000 t di ossido di carbonio, circa 28.000 t di altri composti e idrocarburi volatili e circa 11.000 t di ossidi di azoto, responsabili della formazione del […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.