Sottovalutazione della variabile «uomo»

118

Certo è che, oggi, questa visione globalizzata del mondo (che finisce col contrabbandare significati ovvi e immagini immediatamente convincenti, come se fossero la realtà) sottovaluta la portata smisurata dell'azione dell'uomo (una variabile indipendente sempre più potentemente amplificata dalla tecnologia) sull'ambiente naturale, mentre su un altro fronte rischia, addirittura, di imporsi come risultato finale esaustivo di […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.