Rinnovato il Servizio Didattico dei Musei di Trieste

240
scuola bimbi

Riguarda i Civici Musei di Storia ed Arte e del Civico Museo Teatrale «Carlo Schmidl»

Si è svolta questa mattina a Palazzo Gopcevich la conferenza stampa di presentazione del Servizio Didattico 2011-2012 dei Civici Musei di Storia ed Arte e del Civico Museo Teatrale «Carlo Schmidl».

Nel presentare questa nuova edizione del Servizio Didattico, l’assessore alla Cultura Andrea Mariani, il direttore dei Civici Musei di Storia ed Arte Adriano Dugulin ed il coordinatore del Servizio Didattico Stefano Bianchi si sono soffermati sulla vitalità del rapporto tra istituzioni museali ed istituzioni scolastiche: un rapporto che si è costantemente rafforzato negli anni, grazie ad una «declinazione» delle proposte che si è fatta sempre più ricca ed articolata, nonché alla ricettività «curiosa» del mondo della scuola, specie per alcuni insegnanti, per i quali l’intervento didattico in Museo è divenuto imprescindibile tappa del percorso formativo.

Nel corso dell’anno scolastico 2010-2011 quasi ventimila sono state le presenze di scolari e studenti che hanno usufruito del servizio distribuito tra le varie sedi museali. Ad esse vanno ad aggiungersene altrettante per il Presidio Didattico Informativo attivato presso il Civico Museo della Risiera di San Sabba nei mesi di aprile e maggio, per un totale di quarantamila presenze.

È un bilancio che, al di là della pura rilevanza numerica, evidenzia quanto il rapporto tra mondo della scuola ed istituzioni museali sia di fatto sempre più «necessario». Il contatto diretto, ed efficacemente guidato, con i tesori artistici, i documenti di vita culturale e le tracce di vita materiale che la città ha prodotto, raccolto ed elaborato nel corso dei secoli, si rivela per gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado strumento fondamentale di conoscenza e di matura riflessione.

Archeologia, Storia, Storia dell’Arte e Storia di Trieste, Musica, Teatro e Civiltà extraeuropee sono i settori di indagine e di approfondimento che vengono proposti anche quest’anno alle scuole attraverso le collezioni delle civiche istituzioni museali: dal Civico Museo di Storia ed Arte al Civico Museo del Castello di San Giusto al Civico Museo Teatrale «Carlo Schmidl», dalle dimore storiche (Civico Museo Sartorio e Civico Museo Morpurgo) ai musei storici (Civico Museo del Risorgimento, Civico Museo di guerra per la pace «Diego de Henriquez», Civico Museo della Risiera di San Sabba – Monumento Nazionale e Centro di Documentazione della Foiba di Basovizza – Monumento Nazionale), passando attraverso il Civico Museo di Storia Patria, il Civico Museo d’Arte Orientale, il Museo Ferroviario ed il Museo Postale e Telegrafico della Mitteleuropa.

Sono pertanto a disposizione degli insegnanti ventisette diversi tipi di intervento, come di consueto svolti da specialisti del settore con particolare attenzione alla preparazione ed alla fascia di età delle classi e dei gruppi che usufruiscono del Servizio.

Sono previsti interventi di raccordo per i settori relativi alla preistoria, alla protostoria e alla storia antica (civiltà egizia, greca e romana), a sostegno in particolare dell’insegnamento della storia nelle scuole secondarie di primo grado.

Il Servizio presso il Civico Museo di guerra per la pace «Diego de Henriquez» risulta soggetto a limitazioni in concomitanza con gli interventi di ristrutturazione in corso.

Il servizio di prenotazione anche quest’anno è centralizzato: con un’unica telefonata è possibile prenotare interventi in sedi museali e con operatori didattici diversi. Le prenotazioni per tutte le sedi museali si ricevono il lunedì dalle 9 alle 13 ed il mercoledì dalle 13 alle 17 (se non festivi), al numero di telefono 040 675 4480.

Le richieste di prenotazione, complete di tutti i dati del richiedente (scuola, classe, numero partecipanti, insegnante accompagnatore, recapito telefonico e postale), possono essere inviate, con adeguato anticipo, al consueto indirizzo di posta elettronica serviziodidattico@comune.trieste.it oppure al numero di fax 040 675 4727. Sarà cura della Segreteria confermare la disponibilità e l’avvenuta prenotazione.

Per tutti i percorsi del Servizio Didattico 2011-2012 il costo del biglietto è di euro 2,70 (salvo variazioni Istat) anche per le sedi museali ad ingresso gratuito: Civico Museo della Risiera di San Sabba – Monumento Nazionale, Civico Museo del Risorgimento, Civico Museo di guerra per la pace «Diego de Henriquez» e Foiba di Basovizza – Monumento Nazionale.