Warrior Cats. Prima della tempesta

183
warrior-cats-prima-della-tempesta

I gatti di Erin Hunter sono talmente «umanizzati» che, a volte, si dimentica che sono per l’appunto… gatti

Come in tutte le saghe, anche qui le lotte, le ostilità tra i clan non mancano. I gatti di Erin Hunter sono talmente «umanizzati» che, a volte, si dimentica che sono per l’appunto… gatti.
I vari clan difendono «con le unghie e con i denti» il proprio territorio anche se nel caso di grandi e gravi calamità, sono pronti ad aiutarsi l’un l’altro come succede in questo libro «Prima della tempesta» 4° della serie «Warrior Cats» di Erin Hunter (Edizioni Sonda, pag. 251, € 14,90).

Il Clan del Tuono si ritrova con una leader, StellaBlu, alquanto abbattuta moralmente e fisicamente dal tradimento del suo ex vice, ArtigliodiTigre, ormai diventato un reietto pronto a tutto pur di annientare il suo vecchio Clan.

Il nuovo vice, CuorediFuoco, deve dimostrare di essere all’altezza del nuovo compito malgrado la giovane età. Non mancano risentimenti, invidia, gelosia ma anche affetto, amicizia e sentimenti nobili nei suoi confronti.

Questo gatto fulvo saprà superare le varie difficoltà con coraggio riuscendo a salvare il suo Clan dall’incendio che si è abbattuto sulla foresta e prendendo, come ogni eroe che si rispetti, la decisione giusta al momento giusto.

Il libro si legge agilmente anche se i nomi dei gatti sono spesso lunghi. ArtigliodiTigre, MantoMuschiato, Chiccod’Orzo… oppure talmente simili ZampaBianca, ZampaCorvina ecc. StellaBlu, StellaCometa, StellaCadente e così via, che non è sempre agevole ricordare a quale Clan appartengono.
L’ultimo capitolo, o meglio, l’ultima frase ci fa presagire un seguito di questa saga che promette «scintille»! Staremo a vedere.