A scuola con il geologo

    232
    geologia tufo

    «La Terra vista da un professionista: a scuola con il Geologo» domani l’iniziativa in tutta Italia. Un percorso interattivo attraverso principi, metodi e obiettivi dello studio di un sistema in evoluzione, dalla conoscenza del rischio alla prevenzione

    Diffondere la cultura geologica quale elemento necessario per la salvaguardia del territorio e dell’ambiente; fare divulgazione scientifica per una maggiore consapevolezza dei rischi naturali informando sui corretti comportamenti della popolazione attiva e resiliente; divulgare il Sistema di Protezione civile del quale anche i cittadini sono parte integrante; far conoscere il ruolo del geologo nel sistema di Protezione civile, sono questi i principali obiettivi della III Edizione della giornata dedicata all’informazione ed alla prevenzione, rivolta agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, denominata «La Terra vista da un professionista: a scuola con il Geologo» in programma il prossimo 18 ottobre 2019 in tutta Italia e anche il Puglia.

    L’evento organizzato dal Consiglio nazionale dei Geologi, con la collaborazione degli Ordini regionali, e quindi anche dall’Ordine dei geologi della Puglia (Org), e promosso dal Dipartimento di Protezione Civile nell’ambito della Settimana nazionale della Protezione civile, vuole far conoscere le Scienze della Terra, condurre gli studenti alla scoperta dei meccanismi che regolano l’evoluzione di un pianeta «vivo», la cui conoscenza ed osservazione permette la piena comprensione tanto delle forme del paesaggio quanto degli eventi calamitosi che lo interessano. Un percorso interattivo attraverso principi, metodi e obiettivi dello studio di un sistema in evoluzione, dalla conoscenza del rischio alla prevenzione.

    Tiziana De Razza, Coordinatrice della Commissione regionale di Protezione Civile dell’Org, ha dichiarato: «L’obiettivo primario dell’adesione all’iniziativa è quello di accompagnare le nuove generazioni alla consapevolezza che il ruolo del geologo deve essere come il lavoro quotidiano di “un medico” vocato alla prevenzione dei rischi (geologici) e non alla sola gestione delle catastrofi».

    Tante le tematiche che verranno affrontate dai geologi pugliesi nelle scuole della regione, tematiche che andranno dal ruolo del geologo nella pianificazione, progettazione, mitigazione del rischio alla definizione di pericolosità e rischio, dal Sistema della protezione civile ai corretti comportamenti in caso di calamità naturali.

    Perché come ha dichiarato Angelo Borrelli, Capo Dipartimento della Protezione Civile nazionale, durante la conferenza stampa di presentazione della giornata: «Non è mai troppo presto per imparare a conoscere e riconoscere i rischi naturali. Così come non è mai troppo tardi per diffondere la cultura della prevenzione e della sicurezza».

     

    (Fonte Ordine dei geologi della Puglia)