Siamo tutti Supergeokids!

    447
    concorso supergeokids

    Il Concorso nazionale artistico-letterario, promosso dalla Primiceri editore, rivolto ai bambini delle classi terza e quarta della scuola primaria per promuovere una forma partecipata di diffusione della cultura ambientale

    È partito il Concorso nazionale artistico–letterario «Siamo tutti Supergeokids!» rivolto ai bambini delle classi terza e quarta della scuola primaria che intende promuovere una forma partecipata di diffusione della cultura ambientale. Il concorso, promosso dalla Primiceri editore e patrocinato dalla Lega ambiente, dalla Società italiana di geologia ambientale (Sigea), dall’Associazione nazionale degli insegnanti delle scienze naturali, dall’Osservatorio dei paesaggi costieri di Legambiente, dalla Fondazione per la flora italiana e dall’Associazione italiana scienze ambientali, prevede che siano i bambini gli Autori delle storie dei SuperGeoKids, un simpatico gruppo di esploratori della Terra pronti a risolvere qualsivoglia problema ambientale.

    copertina concorso supergeokidsUn progetto che partito con la diffusione del manuale per i giovani esploratori delle Scienze della Terra «Da Grandi faremo i Geologi», un praticissimo scritto che racconta fantastiche storie di quattro vivacissimi bambini, Elenina, Chiaretta, Alessandro e Gabrielino e dei loro due birbantissimi cagnolini, Simar e Luna, i quali, un giorno, acquisiscono SuperGeologici poteri diventando per l’appunto, SuperGeoKids, vuole approfondire gli aspetti più importanti del meraviglioso mondo della geologia che dai minerali si sposta ai fossili, dalle rocce e dalla loro disposizione vanno ad approfondire la composizione interna della Terra, dai terremoti agli tsunami osservano poi frane e alluvioni, dalle acque sotterranee e superficiali indagano sulla presenza di cave e di siti contaminati per poi occuparsi di energie fossili ed alternative.

    Stefano Margiotta, geologo e direttore della serie dei SuperGeoKids per la casa editrice dichiara come «in questi anni in cui ci siamo impegnati nella diffusione della cultura ambientale con e tra i più piccoli abbiamo osservato che le storie più belle sono proprio quelle raccontate dai bambini. Abbiamo pensato quindi di dare ai giovanissimi l’occasione di esprimere con l’arte e la scrittura tutta la loro fantasia, nella convinzione che la cultura del rispetto dell’ambiente non si può calare dall’alto ma diviene patrimonio di tutti se condivisa attraverso un percorso formativo che coinvolge contemporaneamente adulti e bambini».

    A rimarcare il ruolo degli operatori culturali nella diffusione ed educazione ai temi ambientali è Salvatore Primiceri, direttore editoriale della Primiceri editore, il quale spiega come «il libro è ancora oggi lo strumento più adatto e più apprezzato per accrescere le proprie conoscenze ed educare le nuove generazioni ai grandi valori della vita umana. Il rispetto dell’ambiente è la prima grande sfida per un futuro migliore e un editore non può esimersi dal fare la propria parte, soprattutto rivolgendosi a coloro che erediteranno il pianeta e dovranno prendersene cura in modo decisamente migliore di come abbiamo fatto noi fino ad oggi».

    Le storie dovranno essere contenute in 8 facciate A4 verticali.

    Ogni facciata conterrà, nella parte inferiore del foglio, il racconto e, in quella superiore il disegno illustrativo. Il racconto dovrà essere scritto in stampatello e il disegno dovrà essere colorato.

    Le storie saranno a tema ambientale libero. Al fine di facilitare la realizzazione delle storie, facendone richiesta all’indirizzo mail pe.supergeokids@gmail.com, sarà possibile ricevere gratuitamente il file digitale di una delle avventure dei SuperGeoKids tratte dai volumi «Da grandi faremo i Geologi» e «I SuperGeoKids e il mistero delle palline peluccose». Altre storie sono comunque pubblicate e gratuitamente scaricabili dalla pagina Facebook dei SuperGeoKids @supergeokids.

    Si ricorda che le illustrazioni delle storie già pubblicate sono opera di un disegnatore professionista e non devono quindi assolutamente essere termine di paragone per i più piccoli ma vanno solo intese come spunto e linee guida. La partecipazione al concorso è totalmente gratuita. Si potrà partecipare in forma singola e/o in gruppi. Gli elaborati dovranno essere inviati, nel formato digitale JPG e risoluzione di almeno 300 dpi, all’indirizzo pe.supergeokids@gmail.com entro il 31 maggio 2021. La sottomissione degli elaborati implicherà la cessione a titolo gratuito, verso la casa Editrice, dei diritti d’Autore degli elaborati. Tutte le storie saranno pubblicate sulla pagina Facebook dei SuperGeoKids con esclusione di quelli manifestamente fuori tema. Le migliori 12 storie saranno pubblicate in ebook e in cartaceo nell’ambito di 3 uscite quadrimestrali. La giuria è sia tecnica, in quanto composta da esperti nella divulgazione per i bambini, sia popolare, con piccoli lettori che avranno il compito di scegliere le storie più belle.

    I costi della pubblicazione saranno completamente a carico della casa editrice.

    Ai vincitori del concorso verranno date in omaggio 10 copie cartacee del volume in cui è pubblicata la storia corrispondente e 25 copie e-book, sempre gratuitamente.

    I vincitori saranno inoltre premiati con un’opera dell’artista Lorenzo Leccese.

     

    Elsa Sciancalepore