Milano, denuncia stupro in pronto soccorso poi si uccide lanciandosi dal quarto piano dell’ospedale

85
Tempo di lettura: < 1 minuto

(Adnkronos) –
Una giovane donna ha denunciato di aver subito una violenza sessuale mentre era ricoverata nel pronto soccorso di Vizzolo Predabissi, nel Milanese, e la sera successiva si è uccisa, gettandosi da una finestra del quarto piano dell'ospedale.  Per la presunta violenza sessuale, avvenuta nella notte tra lunedì 27 e martedì 28 maggio, i carabinieri di Melegnano hanno eseguito un fermo di indiziato di delitto nei confronti di un uomo, che come la ragazza era ricoverato nell'ospedale. 
Sul corpo della giovane è stata disposta l'autopsia, fa sapere in una nota il procuratore di Lodi, Maurizio Romanelli. In attesa della convalida del fermo da parte del gip, proseguono le indagini affidate ai carabinieri della compagnia di San Donato Milanese e della stazione di Melegnano. —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)