Te la faccio vedere io la luce

148
foresta 6 Donato Fasano
foto di Donato Fasano

L'analogia tra cervello e calcolatore, anche se profondamente diversi, ci può condurre a studiare sistemi sensoriali artificiali che si ispirano a quelli naturali con tutti i limiti immaginabili oltre alla necessità di dover convertire il segnale prodotto dai trasduttori in un formato numerico che è l'unica forma accettabile per una elaborazione digitale. In altre parole […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.