Quando ammazzare diventa un gusto

115
Il gusto di vivere Anno III - N. 11 - Settembre 2000 foto di Pina Catino

Dal bracconaggio puramente vandalico, ovvero dettato dal gusto di sfidare lo Stato, a quello culturale (quasi un fenomeno sociale, come l'abbattimento delle specie migratorie), a quello professionistico (legato al fiorente mercato del collezionismo), si tratta comunque di un'attività alla quale gli italiani si dedicano indifferentemente dalle valli bresciane allo stretto di Messina Magistrato Applicato alla […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.