Saper parlare per farsi ascoltare

218
Chi ha orecchi... Anno III - N. 12 - Dicembre 2000 foto di Pina Catino

La comunicazione educativa fondata sulla presenza del comunicante e su voce/udito, è ancora insostituibile per l'apprendimento nonostante l'avvento massiccio della didattica multimediale e le affermazioni enfatiche che proclamano che a breve PC, CD, DVD e quant'altro sostituiranno la figura dell'insegnante «parlante» ed «agente» Presidente del CE.DI.S.A. (Centro per la didattica scientifica ed ambientale) di Bari […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.