Il ghiaccio secco? Beviamoci sopra

432

È la fase solida per sublimazione a -78 °C della tanto vituperata CO2. E l'aggiunta di anidride carbonica rende frizzante la Coca Cola, nonché la birra, il lambrusco e gli spumanti, champagne compreso Come molti sanno, il ghiaccio secco, usato nell’industria e per conservare cibi, altro non è che la fase solida per sublimazione a […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.