Che non sia la deriva della speranza

180
Estinzioni in corso Anno VIII - N. 30 - Giugno 2005

Sembra che tutto, ed anche il fenomeno dell'estinzione, alla fine sia costretto a giocare sui tempi dell'esaurimento delle risorse e della vita e non sui tempi umani della creatività e dell'invenzione operativa. Nell'ambiguità del termine «estinzione» si annida una pericolosa deriva che può tendere a deformare e snaturare i significati del vivere umano L'estinzione, in […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.