È morta la favola dell’Africa senza speranza

154
africa deserto polveri

Superate, contro ogni sirena negativa, le difficoltà per la gestione dell'acqua, le coltivazioni e gli allevamenti. Ora dai magazzini, a norma europea, partono ogni anno decine di container, grazie al supporto del «commercio equo e solidale», con il quale sono collegati di continuo via internet. Gli uffici contabili tengono una meticolosa contabilità informatizzata e praticano […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.