Il governo dell’immaginario

235

L'etica ecologica dà una forte rilevanza all'apporto scientifico, compreso quello di frontiera (e forse soprattutto questo) perché il cognitivo, raggiunto con rigore, costituisce il setting mobile in cui ristrutturare continuamente lo scenario etico e orientare le azioni etiche che al cambiamento cognitivo fanno corrispondere dinamiche introverse ed esodinamiche continuamente rivisteLa tecnologia è l'arte dell'utile, ma […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.