VII Seminario di Sanità Pubblica (15/06/06)

109

Organizzato da Apat e Oms, presso Auditorium Apat, via Curtatone, 3

L’inquinamento atmosferico è responsabile in Italia di migliaia di morti in eccesso. Il nuovo studio «Impatto sulla salute del PM10 e dell’ozono in 13 città italiane, condotto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) Ufficio Regionale per l’Europa per conto dell’Agenzia per la protezione dell’ambiente e per i servizi tecnici (Apat), ha quantificato i decessi dovuti alle concentrazioni di PM10 superiori a 20 μg/m3 e di ozono in 13 città italiane.

Lo studio verrà presentato a Roma il 15 giugno 2006 (ore 9,20) durante il seminario di sanità pubblica su inquinamento atmosferico, trasporto urbano e salute organizzato congiuntamente da Apat e Oms Europa.

Parteciperà in apertura del seminario il Ministro dell’Ambiente. Parteciperà inoltre il Sottosegretario al Ministero della Salute. Sono stati invitati i Ministri dei Trasporti ed i Sindaci delle città di Bologna e Roma.