«Atomo sicuro», va in scena il secondo atto

172

Il grande fisico, pur fautore dell'energia nucleare, Alvin Weinberg, scrisse: «Noi nucleari proponiamo un patto col diavolo; possiamo fornire energia a condizione che le società future assicurino una stabilità politica e delle istituzioni quali mai si sono avute finora». E, guardandosi intorno, di tali società non esistono certo oggi tracce nel mondo ( Professore emerito […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.