Berlusconi invita Russia, Usa e Australia a dire sì a Kyoto

88

MILANO – «L’Italia auspica che la Conferenza si concluda con un risultato positivo tale da consolidare la credibilità della Convenzione e del Protocollo come strumenti adeguati per affrontare la sfida globale dei cambiamenti climatici e da incoraggiare la Federazione russa, gli Stati Uniti e l’Australia alla ratifica del documento di Kyoto». Questo l’augurio del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, che ha inviato una lettera ai delegati della Cop 9 la conferenza sui cambiamenti climatici in corso a Milano.
«La direttiva appena approvata istituisce il mercato europeo dei permessi di emissione – ha precisato Berlusconi – ed è in fase di approvazione la direttiva sui meccanismi del protocollo di Kyoto.
L’Italia ha indicato la strada e gli strumenti per integrare in un’unica politica il programma per la modernizzazione del Paese e l’aumento dell’efficienza economica con la riduzione dei gas serra».
«La strategia di Lisbona -ha scritto il presidente del Consiglio- per la creazione di un’economia competitiva, basata sulla conoscenza e le indicazioni dei Consigli europei di Göteborg e Barcellona per il raggiungimento di standard di crescita economica eco-efficiente, è un riferimento fondamentale della Conferenza intergovernativa chiamata a varare una nuova Costituzione per l’Europa, che avrà un ruolo decisivo per lo sviluppo durevole del nostro pianeta».
(Fonte Adnkronos)