I gatti vedono a colori?

187

Ebbene sì, ma piuttosto male!
Negli anni 40 si pensava che i gatti vedessero sempre grigio, sia di giorno sia di notte. Solo negli ultimi decenni si è potuto constatare che questi piccoli felini riescono a discernere alcuni colori, seppure in modo impreciso. I gatti sono dunque capaci di distinguere tra:
? rosso e verde;
? rosso e blu;
? rosso e grigio;
? verde e blu;
? verde e grigio;
? blu e grigio;
? giallo e blu;
? giallo e grigio.

È ancora dubbia la tesi secondo cui riuscirebbero a distinguere anche il rosso dal giallo.
Ad

ogni modo, qualunque sia l’esito di queste ricerche, è da notare come il riconoscimento dei colori non sia così importante per l’esistenza di questi animali, al contrario di ciò che accade nella vita dell’uomo. L’occhio del gatto, infatti, è molto più adatto del nostro a vedere in condizioni di scarsa luce: gli basta un sesto della luce che occorrerebbe a noi per mettere a fuoco, al buio, forme e movimenti!