Il procedimento per il mancato recepimento della direttiva sullo scambio delle quote di emissione

39

La Commissione ha deciso di adire la Corte di giustizia nei confronti di Belgio, Finlandia, Grecia e Italia per non aver recepito completamente nell'ordinamento interno la direttiva entro la data prevista (31 dicembre 2003).La Commissione ha avviato il procedimento per i seguenti motivi: in Belgio la direttiva è stata recepita solo nella regione di Bruxelles […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.